I girasoli come assorbi-tossine

Sapevate che i girasoli e l'olio di girasole legano le tossine e sono utilizzati sia per l'igiene orale che per l'agricoltura?
Il girasole, oltre alla sua bellezza, ci offre anche dei gustosi semi da assaporare sgusciati e dai quali si ricava l'olio di girasole.

A proposito: lo sapeva che quest'olio è un cosiddetto «detossinante» e che grazie alle sue ottime proprietà «assorbi-tossine» è usato per benefici sciacqui delle mucose della bocca? Il momento migliore per eseguirli è al mattino, appena alzati, a digiuno. Allo scopo tenere in bocca per circa 5 minuti un cucchiaio di olio di girasole, facendolo passare bene tra i denti per lo sciacquo delle gengive. Verso la fine della procedura la miscela olio-saliva cambia colore e consistenza, assumendo un aspetto più liquido e bianco, simile al latte. Ora l'olio può essere sputato (non va mai ingerito). È importante concludere l'operazione pulendo bene i denti e sciacquando accuratamente la bocca con acqua corrente.
Inoltre i girasoli sono in grado di depurare anche il suolo, per cui vengono piantati su terreni leggermente contaminati. In termini scientifici si parla di fitorimediazione o fitorisanamento. Si tratta dell'impiego finalizzato di piante energetiche per estrarre agenti inquinanti dal terreno. Le sostanze tossiche si depositano nella pianta e vengono poi incenerite insieme alla biomassa.

Volete regalare un po' di buon umore?

Mostrare tutti

Voglia di altri temi sui girasoli?