Gennaio / febbraio

Questi due mesi sono belli. Perché si dedicano ai nuovi inizi e all'amore. Scoprite di più sull'inizio dell'anno, la Giornata mondiale dell'abbraccio e la Festa di San Valentino.
Capodanno: 1° gennaio (data fissa)
L'inizio dell'anno non è sempre caduto il 1° gennaio. Per molto tempo gli antichi romani celebrarono il nuovo anno il 1° marzo, e solo con la riforma del calendario di Cesare del 46 a.C. l'anno solare è iniziato teoricamente il 1° gennaio. Tuttavia in gran parte dell'Europa il 6 gennaio fu considerato come capodanno, fino a quando nel 1691 Papa Innocenzo XII collocò il passaggio all’anno nuovo per l'area culturale occidentale al 1° gennaio. A proposito di fiori per l’inizio dell’anno: i fiori bianchi sono particolarmente adatti perché simboleggiano inizio e fine e sono eleganti e alla moda.
Giornata mondiale dell'abbraccio: 21 gennaio (data fissa)
Come mai hanno deciso di dedicare una giornata agli abbracci? Molto semplice. Poiché molte persone hanno difficoltà ad esprimere i loro sentimenti, in questa data speciale viene loro ricordato che l'affetto e la tenerezza sono importanti. Inoltre, gli abbracci sono sani perché, secondo gli scienziati, aiutano a migliorare il sistema immunitario e a ridurre il rischio di infarto. Quindi mostrate agli amici e alla famiglia cosa significano per voi e coccolateli o abbracciateli. Forse potete combinare il tutto con dei fiori primaverili. Perché anch'essi esprimono emozioni e hanno un effetto simile ad un abbraccio.
Festa di San Valentino: 14 febbraio (data fissa)
Anche per gli antichi romani data e tema erano magici, perché dal 13 al 15 febbraio celebravano l'amore con i Lupercali. Ma alla Chiesa cristiana non piaceva. Così dedicò il 14 febbraio a San Valentino e lo chiamò «giorno di San Valentino».

Il legame tra l'amore e il giorno di San Valentino è stato creato da uno scrittore inglese del XIV secolo. Egli compose la poesia «Parlement of Foules» e descrisse come gli uccelli si radunano il giorno di San Valentino per permettere a tutti di trovare il proprio partner. Nel 1797 un editore britannico si occupò dell'argomento. Pubblicò delle poesie sentimentali sul giorno di San Valentino e fece furore. La notizia di questo successo si diffuse e nel 1847 gli Stati Uniti iniziarono la produzione di massa.
Dopo la seconda guerra mondiale, la festa di San Valentino fu portata in Germania dai soldati americani, dove nacque l'usanza di regalare fiori. Sommergete quindi qualcuno con rose rosse o altri fiori primaverili il 14 febbraio e siate felici che ci sia una cosa bella come l'amore.

Sogni d'inverno

Happy Day
A partire da CHF 38.00
Little Angel
A partire da CHF 58.00
Sorpresa di Natale
A partire da CHF 68.00
Tenero romanticismo invernale
A partire da CHF 39.00
Dorata gioia invernale
A partire da CHF 35.00
Mostrare tutti

Altre emozionanti giornate floreali