Come la Svizzera ha scoperto la Festa della Mamma

Chi l'ha inventata? No, non sono stati gli svizzeri. Ma poiché amiamo le nostre mamme, non abbiamo potuto fare a meno di introdurla.
Sono state l’associazione giovanile YMCA e l’Esercito della Salvezza a portare alla ribalta in Svizzera il tema della Festa della Mamma nel 1914 e 1917.

Ma entrambe le iniziative non ebbero molto successo, perché furono pubblicizzate dai promotori soltanto in seno alle loro istituzioni. Però sembra che siano servite ugualmente a dare la spinta iniziale. Perché nel tardo periodo degli anni venti ci furono degli appelli pubblici sottoscritti da personalità influenti, come per esempio Juliette Musy, moglie del presidente della Confederazione di quel periodo.
Grazie a tali impulsi, nel 1930 la Festa della Mamma fu riconosciuta come festività ufficiale e fissata alla seconda domenica di maggio. La nuova festività fu pubblicizzata con articoli stampa, volantini e cartelloni e riuscì così a prendere piede.

Ben presto la Festa della Mamma divenne una «questione di cuore» per grandi e piccini. E continua indiscutibilmente a esserlo ancora oggi.

Doni per la Festa della Mamma che vengono dal cuore

Buono regalo «Di cuore» (PDF)
Down-load 
Buono regalo «Di cuore» (PDF)
A partire da CHF 25.00
Little Sunshine
A partire da CHF 38.00
Rose rosa MyBouquet
A partire da CHF 15.00
Buono regalo «Grazie» (PDF)
Down-load 
Buono regalo «Grazie» (PDF)
A partire da CHF 25.00
Buono regalo «Spontaneamente» (PDF)
Down-load 
Buono regalo «Spontaneamente» (PDF)
A partire da CHF 25.00
Mostrare tutti

Per saperne di più sulla Festa della mamma